Firenze, 1 giugno 2017 – Si apre oggi il nuovo bando da 4 milioni della Regione Toscana per i progetti di efficientamento energetico degli immobili di impresa. La priorità è di destinare un milione a favore di progetti di efficientamento energetico delle imprese aventi sedi operative esistenti nei Comuni della piana fiorentina (Firenze, Sesto Fiorentino, Campi Bisenzio, Signa, Calenzano, Prato, Poggio a Caiano e Carmignano), tre al resto della Toscana.
I soldi, che arrivano dal Programma operativo del Fondo europeo di sviluppo regionale (Por Fesr), andranno a finanziare i progetti di miglioramento dell’efficienza energetica degli immobili utilizzati dalle imprese che potranno ottenere contributi a fondo perduto fino al 40% delle spese sostenute, per un massimo di 200mila euro in tre diversi esercizi finanziari.
Nelle intenzioni della Regione, con questo bando si potranno recuperare le domande escluse dal precedente, che aveva avuto un esito inferiore rispetto alle attese , con soli due milioni erogati su un plafond di otto.
I progetti possono riguardare l’isolamento termico, la sostituzione di serramenti e infissi, di impianti di climatizzazione con impianti ad alta efficienza, la sostituzione di scaldacqua tradizionali, i sistemi intelligenti di automazione e controllo per l’illuminazione e la climatizzazione interna, quelli di climatizzazione passiva, gli impianti di cogenerazione e trigenerazione ad alto rendimento e per la produzione di energia termica da fonti rinnovabili.
Sono finanziabili anche le spese tecniche per progettazione, direzione lavori, sicurezza e collaudo e certificazione di impianti, macchinari e opere, per la rimozione e lo smaltimento dell’amianto.
La prossima presentazione, alla quale sarà presente l’assessore regionale all’ambiente Federica Fratoni, è in programma mercoledì 7 giugno a Pistoia.
(Fonte: Il Sole 24 Ore)