Larderello, 16 marzo 2018 – Turismo&Geotermia, un binomio vincente sul quale, con i Comuni dell’area geotermica tradizionale ed insieme al CoSviG, al Consorzio Turistico Volterra Valdicecina, ad Enel il territorio ha scommesso da alcuni anni e che adesso sta cercando di strutturare, portando a sintesi vari progetti.
L’interesse è testimoniato dalla grande partecipazione riscontrata alla presentazione dei “nuovi strumenti a servizio del turismo sul territorio”, digitali a cartacei, che ha visto enti ed istituzioni, operatori e guide, associazioni, professionisti e passionisti uniti per migliorare la fruizione, la valorizzazione e la promozione del “Cuore caldo della Toscana”, candidato a divenire un possibile prodotto turistico omogeneo di interesse regionale della Toscana.

Anche CRISIS, insieme ad altre società e professionsti, compartecipa alla valorizazzione turistica dell’alta Val di Cecina.